Intel Core i9-9900K e non solo

Dopo mesi di indiscrezioni, Intel ha finalmente svelato la sua nuova linea di CPU Core i9, presentando la nona generazione al mercato consumer.

Il top di gamma Intel Core i9-9900K è disponibile ai preordini già da ora.

L'annuncio è avvenuto insieme all'introduzione di una serie di nuovi processori per PC desktop che consentiranno straordinarie prestazioni e funzionalità atte a soddisfare una vasta gamma di esigenze dei consumatori, dal gaming alla creazione di contenuti. I nuovi processori presentati oggi includono i primi processori Intel Core di nona generazione, nuovi processori Intel Core serie X e il processore Intel Xeon W-3175X.

Il Core i9-9900K sarà una CPU a 5 GHz con un clock di base da 3,6 GHz, 8 core, 16 thread, due canali di memoria classificati per DDR4-2666, 16 MB di L3 (2 MB per core), dichiaratamente votati al gaming, con un prezzo di listino di 488 dollari, verosimilmente la stessa cifra anche in euro.

Questi nuovi processori se pur una rivisitazione, restano nella categoria dei Coffee Lake.

I processori Intel Core di nona generazione per PC desktop offrono prestazioni straordinarie, includono SKU "K" sbloccate3 per ogni livello e fino a 40 linee PCIe 3.0 nella piattaforma per garantire espandibilità del sistema per il gaming, la creazione di contenuti e l'overclocking3.

I miglioramenti di questa generazione includono:

  • Oltre 220 fotogrammi al secondo (FPS) in tre dei più diffusi titoli di videogame per PC a livello globale.
  • La tecnologia Intel Turbo Boost 2.0 offre una frequenza single-core fino a 5 GHz, grazie a cui i gamer possono godersi i loro videogame preferiti con FPS fino al 10%5 superiori rispetto alla precedente generazione nei titoli più diffusi, nonché FPS fino al 37% superiori rispetto a un PC di 3 anni fa.
  • Possibilità di catturare il gameplay, transcodificare e fare streaming mentre si gioca. Con questo tipo di megatasking, i gamer possono godersi FPS fino all'11%7 superiori rispetto alla precedente generazione e fino al 41% superiori rispetto a un PC di 3 anni fa.
  • Editing di video migliorato con Adobe Premiere* - Editing di video fino al 34%9 più veloce rispetto alla precedente generazione e fino al 97% più veloce rispetto a un PC di 3 anni fa.
  • Le prestazioni complessive di sistema sono state migliorate fino al 15% rispetto alla precedente generazione e fino al 40% rispetto a un PC di 3 anni fa.
  • Possibilità di effettuare l'overclocking3 di questi nuovi processori con Intel Extreme Tuning Utility (Intel XTU), uno strumento di precisione per ottimizzazioni avanzate, e di trarre vantaggio da un maggiore margine termico grazie a Solder Thermal Interface Material (STIM).

 

Intel Z390

Per realizzare il pieno potenziale dei nuovi processori Intel Core di nona generazione, Intel lancia il nuovo chipset Intel Z390. Il chipset Intel Z390 include USB 3.1 Gen 2 ad alta velocità e Intel Wireless-AC integrata con supporto per velocità Wi-Fi Gigabit. I processori Intel Core di nona generazione sono inoltre compatibili con tutte le schede madri basate su chipset Intel serie 300, per offrire maggiori opzioni ai consumatori.

 

Solder Thermal Interface Material (STIM)

Le CPU Intel di nona generazione, non usano la pasta termica per la dissipazione del calore, ma l’heat spreader sarebbe direttamente saldato al Die, con maggior efficienza nella dissipazione del calore verso il dissipatore esterno (ci raccomandiamo di non fraintendere, dovrete sempre la pasta termoconduttiva tra il processore ed il dissipatore).

Intel ha ascoltato le grida di tutti gli overclocker (e non) che richiedevano prestazioni termiche migliori dei loro processori. Comunque l’azienda ha avuto sicuramente bisogno della saldatura per ottenere buone prestazioni termiche, visto l'aumento delle prestazioni, dei core, pur mantenendo la stessa tecnologia litografica a 14nm.

 

Serie X

Intel ha anche annunciato sette nuovi processori Intel Core serie X (i7-9800X, i9-9820X, i9-9900X, i9-9920X, i9-9940X, i9-9960X e i9-9980XE) per la piattaforma desktop Intel più scalabile, dotati di numeri di core e capacità di I/O che variano in base ai modelli, oltre a dettagli sul processore Intel Xeon W-3175X.

Questi processori sono stati ideati per gestire le attività e le applicazioni più impegnative, progettati con frequenze elevate e funzionalità di piattaforma sia per i carichi di lavoro che necessitano di pochi thread che per quelli che necessitano di un elevato numero di thread. Entrambi i prodotti sono basati sull'architettura Intel Mesh, che incrementa la larghezza di banda di memoria e I/O riducendo al contempo la latenza; si tratta di un'esigenza fondamentale per i carichi di lavoro impegnativi dei creatori di contenuti e degli utenti esperti.

 

 

 

 

Commenti

commenti

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi