NVIDIA RTX con architettura Turing

La GamesCom 2018 si apre con grandissime novità: Nvidia ha presentato al mondo la nuova generazione di schede grafiche basate sull'architettura Turing, la Nvidia GeForce RTX 2080Ti, RTX 2080 ed RTX 2070.

I prezzi partono da 649 euro per la RTX 2070 e arrivano fino a 1279 euro per la RTX 2080Ti, passando per gli 869 euro della RTX 2080. Quindi, sin da subito, usciranno sul mercato, tutte le schede top di gamma della nuova linea. Il giorno dell'uscita previsto è per il prossimo 20 settembre.

 

Performance

Benchmark chiarissimi, l'evoluzione è tangibile. Inoltre la tecnologia Turing ci porterà nell'era del Ray Tracing in tempo reale.

 

La prima immagine riguarda un confronto diretto tra la GTX 1080 Pascal e la RTX 2080 Turing, che dimostra come quest'ultima sia in grado di raddoppiare le performance della scheda precedente su alcune demo tecniche, mentre la seconda immagine rappresenta un primo elenco di titoli che sono stati provati sulle nuove schede grafiche a 4K in HDR e che superano le performance a 60 frame al secondo.

 

 

Ray Tracing

L'avvento di queste nuove GPU permetteranno il Ray tracing in tempo reale. Le nuove tecnologie NVIDIA dedicate al Ray Tracing consentiranno alle nuove GeForce di rivoluzionare l'illuminazione globale, calcolando in tempo reale la rifrazione sugli oggetti di miliardi di raggi di luce. Da qui la possibilità di avere ombre fotorealistiche e di trasparenze di qualità incredibile, senza dubbio impossibili da gestire in tempo reale per una GPU consumer prima dell'arrivo della tecnologia RTX

 

 

 

 

Commenti

commenti

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi